Le nostre riflessioni sul Gartner Magic Quadrant 2020 per tool di Data Integration

È risaputo che al giorno d’oggi il mondo dei dati è piuttosto caotico. Per prendere le decisioni importanti con sicurezza, le organizzazioni di tutto il mondo devono gestire dati di varia origine e tipologia da applicare a diversi casi d’uso.

Parlando di caos, non ci riferiamo solo ai dati in sé. Il numero sempre maggiore di soluzioni di integrazione per riunire questi dati rende tutto più confuso e complesso. Inoltre, anche se il cloud offre modalità innovative per facilitare le decisioni e le analisi, mette le aziende davanti a nuove sfide e difficoltà. Molti dei nostri clienti si sono già scontrati con questa realtà. Clienti come Siemens, che integra centinaia di sistemi per gestire le sue iniziative basate sui dati.  Le soluzioni di integrazione devono puntare a risolvere queste difficoltà e aiutare le organizzazioni a trarre il massimo vantaggio dai loro dati.

Integrare i dati non significa soltanto spostarli. Una soluzione di alta qualità richiede un approccio unificato che consenta l’integrazione di dati e fornisca anche un set completo di funzionalità aggiuntive, come controllo della qualità, data stewardship e altre funzioni di gestione con l’obiettivo di consegnare dati affidabilia tutti i reparti aziendali. Inoltre, una soluzione di integrazione dei dati valida deve poter funzionare in locale, in cloud e anche in ambienti ibridi per rispondere alle necessità dell’ecosistema di dati del cliente.

 

Ottenere chiarezza dai dati con un approccio olistico all’integrazione

Quanto descritto risulta piuttosto chiara leggendo l’ultimo report di Gartner, il Gartner Magic Quadrant 2020 per tool di Data Integration: quest’anno sono stati valutati più fornitori di integrazione di dati rispetto al passato. Gartner ha notato che questo mercato “è in una fase di rinnovamento basato sulla necessità urgente di gestione dei dati ibridi/multi-cloud, aumento dell’integrazione dei dati e architetture di Data fabric” e prevede che “entro il 2023, le aziende che utilizzano sistemi Data Fabric per connettere, ottimizzare e automatizzare i processi di gestione dei dati ridurranno le tempistiche di integrazione dei dati del 30%”.

È per questo che siamo orgogliosi di essere stati nominati Leader nel Gartner Magic Quadrant 2020 per tool di Data Integration per il quinto anno consecutivo. Per questo report, Gartner ha valutato Talend insieme ad altri 19 fornitori di integrazione dei dati con criteri come la capacità di esecuzione e la completezza della visione.

Magic Quadrant for Data Integration tools

Per noi questo riconoscimento conferma la nostra visione di un approccio unificato per l’integrazione dei dati in Talend Data Fabric. Un approccio indipendente dal cloud, che offre ampia connettività e supporta le infrastrutture ibride.

 

Questo approccio olistico fornisce vantaggi unici alle funzionalità di integrazione di Talend Data Fabric. Per esempio, le organizzazioni ne traggono la flessibilità necessaria per connettersi ovunque senza doversi preoccupare dell’architettura dei dati.

Molti dei nostri clienti conservano i dati in locale o in altri ambienti multi-cloud e hanno quindi bisogno di una soluzione di integrazione sufficientemente flessibile per supportare i loro ecosistemi senza apportare modifiche sostanziali all’infrastruttura sottostante. Guadagnando in flessibilità, le aziende dedicano meno risorse agli aspetti tecnici e hanno più tempo per estrarre informazioni essenziali e ricavare valore dai loro dati.  Gartner specifica anche che “fino al 2025, oltre l’80% delle organizzazioni utilizzerà più di un fornitore di servizi cloud per i dati e per le analytics e sarà quindi necessario dare priorità alle tecnologie di integrazione indipendenti dai fornitori per evitare di essere eccessivamente legati a essi”.

Siamo convinti che questo approccio olistico fornisca dei vantaggi che vanno ben oltre il semplice spostamento dei dati e che permette davvero alle aziende di prendere le decisioni importanti con più sicurezza. Oltre all’integrazione dei dati, Talend Data Fabric offre diversi vantaggi, come il controllo della qualità che consente di blindare i dati e renderli affidabili, l’integrazione delle applicazioni che dà la possbilità di condividere i dati ovunque, la preparazione e la catalogazione dei dati, la data stewardship, la gestione delle API e tanto altro. Queste funzionalità permettono alle aziende di fornire rapidamente dati completi, puliti e non compromessi a tutti gli utenti che ne hanno bisogno.

 

Risultati migliori con una migliore integrazione dei dati

I nostri clienti stanno già riscontrando molti benefici grazie a queste funzionalità unificate che potenziano le implementazioni di integrazione dati e permettono di raggiungere risultati notevoli.

Uniper, un’azienda del settore energetico che opera in oltre 40 paesi, doveva fornire ai suoi utenti dati self-service e analytics in tempo reale. Grazie a Talend, ha integrato oltre 120 fonti interne ed esterne per potenziare la sua piattaforma di analisi dei dati. La società si affida a Talend anche per le funzionalità di governance e catalogazione dei dati (disponibili all’interno della stessa piattaforma) per assicurarsi che i dati siano affidabili e rapidamente disponibili. Tra i vantaggi registrati ci sono la riduzione dell’80% dei costi di integrazione, un aumento del 75% nella velocità di integrazione dei dati e un guadagno del 50% in sinergia ed efficienza.

“Cambiamento è la nuova parola chiave del settore energetico. Per questo le informazioni sono importanti. Con la nostra nuova piattaforma di analytics potenziata da Talend, possiamo contare su una visione più completa delle tendenze del mercato, che ci aiuta a ottimizzare il commercio dell’energia, mantenendo sotto controllo i rischi e rispettando gli obblighi di conformità.”

René Greiner
 Vice President for Data Integration, Uniper SE

 

L’unica soluzione unificata per l’integrazione dei dati

Per raggiungere gli obiettivi aziendali, tutte le organizzazioni devono affrontare continuamente nuove sfide nell’utilizzo dei dati. Siamo convinti che la soluzione di integrazione dei dati giusta debba fare ordine nel caos, non crearne di nuovo.

Pensiamo che solo Talend Data Fabric combini integrazione, integrità e governance dei dati in un’unica piattaforma che permette di lavorare con i dati in modo unificato e semplificato sotto tutti i punti di vista. È un onore per noi essere partner strategico per migliaia di aziende e aiutarle a fare chiarezza nel caos dei dati. Invitiamo chi sta ancora cercando questa chiarezza a scoprire Talend, provare la nostra soluzione integrata e entrare a far parte della nostra community in costante crescita.

 

 

 

Gartner, Magic Quadrant per tool di Data Integration, Ehtisham Zaidi, Eric Thoo, Nick Heudecker, Sharat Menon, Robert Thanaraj, 18 agosto 2020

Gartner non sostiene o promuove alcun fornitore, prodotto o servizio citati nelle sue pubblicazioni di ricerca, né consiglia agli utilizzatori di tecnologie di scegliere solo i fornitori che ottengono i voti più alti o altri riconoscimenti. Le pubblicazioni di ricerca di Gartner riflettono le opinioni della società di ricerche di mercato di Gartner e non devono essere considerate verità oggettive. Gartner declina tutte le garanzie, espresse o implicite, in relazione a tale ricerca, comprese eventuali garanzie di commerciabilità o adeguatezza a un particolare scopo.

Partecipa alla discussione

0 Comments

Leave a Reply