Domino's Pizza

Gestire i dati, pizza dopo pizza

Siamo diventati un'azienda di e-commerce che vende pizza. Talend ci ha aiutato a realizzare la nostra trasformazione digitale.

Dan Djuric

Aggiornare l'infrastruttura dei dati per soddisfare le richieste di un mercato prevalentemente digitale

17TB di dati

ottimizzati e standardizzati

85.000 sorgenti di dati integrate

strutturati e non

Unica fonte affidabile

per tutto, dalla logistica alle previsioni finanziarie


Domino’s Pizza è uno dei principali marchi della ristorazione a livello mondiale. Domino’s AnyWare è servizio che consente ai clienti di ordinare la pizza non solo da PC o tramite app sullo smartphone, ma anche attraverso smartwatch, TV, sistemi di intrattenimento per auto e persino piattaforme social. Dominos voleva integrare le informazioni da tutti i canali (85.000 sorgenti di dati strutturati e non strutturati) per avere una vista unificata dei clienti e delle attività globali.

Purtroppo, l'architettura IT di Domino impediva di raggiungere questi obiettivi. Come racconta Dan Djuric, Vice President, Global Infrastructure and Enterprise Information Management, “avevamo oltre 11.000 utenti aziendali, 35 data scientist, agenzie di marketing... e tutti volevano sviluppare un proprio database.”

Secondo Djuric, i motivi principali per cui Domino ha scelto Talend sono la maggiore libertà di espandere il sistema grazie all'architettura più agile, la flessibilità open-source, l'implementazione rapida, le licenze economiche con un modello comprensibile e la prevedibilità.

“Talend è diventata la nostra piattaforma di mobilizzazione dei dati,” dice. “Tutto ciò che accade nel nostro ecosistema parte da Talend. Acquisisce i dati, li pulisce, li standardizza, li arricchisce, li memorizza e ne consente la fruizione da parte di numerosi team."

Usando Talend insieme a un'altra soluzione software MDM off-the-shelf, Domino’s riconosce ciascun cliente fra milioni di transazioni. “Con Talend abbiamo visto un miglioramento della qualità dei dati e una riduzione nei costi di sviluppo e delle licenze software rispetto alla tecnologia precedente,” afferma Djuric. “Questi risultati non hanno prezzo. Abbiamo già immesso una tonnellata di dati in Talend, che è diventata di fatto la nostra piattaforma di elaborazione dei dati aziendali, perché è estremamente flessibile.”

Con la piattaforma attualmente implementata, Domino’s possiede ora un'unica fonte affidabile che può utilizzare per migliorare le prestazioni dell'azienda, dalla logistica alle previsioni finanziarie, offrendo esperienze di acquisto one-to-one su diversi canali.