Le novità in Talend Winter '20

Svela l'intelligenza dei tuoi dati

Estrapola la Data Intelligence a prima vista

Aumenta la Data Intelligence velocemente

Abilita la Data Intelligence su larga scala

Estrapola la Data Intelligence a prima vista

Talend Data Inventory gestisce un inventario unificato di tutti i set di dati utilizzati in Pipeline Designer e Data Preparation. Grazie a questa nuova funzionalità è possibile inventariare, gestire, consumare e condividere tutti i dati da un’unica sorgente affidabile. Automatizza la valutazione dei dati assegnando un punteggio di Data Intelligence e rendendoli accessibili a più persone. È finita l’epoca dei silos e della duplicazione dei dati. Ora tutti possono condividere automaticamente l’intelligenza dei dati e trovare facilmente i dati più recenti per effettuare le loro analisi.

Aumenta la Data Intelligence velocemente

Pipeline Designer offre ora funzionalità intelligenti per la qualità dei dati. I data engineer e gli utenti possono integrare, standardizzare, pulire e arricchire i dati in una singola applicazione. La qualità e la protezione dei dati in movimento elimina eventuali problemi prima che i dati vengano consumati o replicati. Non servono compilazioni di codice o trasformazioni complesse, aumentando così la produttività in sviluppo e manutenzione. Insieme a Talend Data Inventory, puoi aumentare la Data Intelligence con risultati senza precedenti.

Abilita la Data Intelligence su larga scala

Democratizza la Data Intelligence con un Magic Fill, dotato di AI, per dare ai dati la forma desiderata. La qualità dei dati intelligenti con AI comprensibile standardizza i dati e consente di distribuire l’intelligenza dei dati su larga scala. Aumenta il riutilizzo dei dati grazie a punteggi, commenti e giudizi in modalità crowdsourcing in tutta l’organizzazione. Questo livello di automazione unico aumenta la trasparenza e consente di prendere decisioni con maggiore sicurezza, abilitando la Data Intelligence su larga scala.

Miglioramenti

Talend Winter ’20 contiene numerosi miglioramenti della produttività per tutti i prodotti. Maggiore rapidità di fornitura di dati affidabili per prendere decisioni intelligenti. Connessione a più app Azure, Google e Workday, e passaggio più rapido da locale a cloud. Per maggiori dettagli sulle specifiche tecniche, i componenti e i connettori per ogni release e prodotto, visita https://help.talend.com/

Easily connect to more apps with Talend

Data Inventory

  • Una nuova app Cloud per inventario, gestione, utilizzo e condivisione dei dati partendo da un’unica fonte affidabile
  • La panoramica del set di dati mostra tutte le informazioni rilevanti per un determinato set di dati in un solo clic, accedendo alla carta d’identità del set di dati
  • Attributi personalizzati per arricchire e aumentare i set di dati con metadati personalizzati
  • La ricerca sfaccettata facilita la scoperta di set di dati in base a tutti i metadati disponibili, comprese la qualità e la consapevolezza semantica
  • La provenienza e la destinazione del set di dati mostrano i preparativi e le pipeline utilizzando un determinato set di dati
  • La social curation porta con sé valutazioni, certificazione e tagging dei set di dati

Pipeline Designer

  • La preparazione intelligente dei dati standardizza, ripulisce e arricchisce i dati direttamente in Pipeline Designer
  • I miglioramenti del processore di join offrono una migliore esperienza utente grazie ad aggiornamenti in tempo reale dei dati durante la creazione della pipeline, tra cui l’appiattimento dei record, il push-down dall’anteprima al campione e il metodo di selezione di un set di dati dal flusso principale
  • Gli aggiornamenti dei test migliorano la produttività e abbreviano i tempi di apprendimento
  • La configurazione aggiornata del profilo di esecuzione di Databricks consente di riutilizzare un cluster Databricks esistente e impostato per essere utilizzato con Pipeline Designer
  • Remote Engine per Pipelines su Azure ha ora un supporto completo con il modello di risorse di Azure (script di formazione cloud per una facile configurazione)
  • Documentazione e condivisione automatiche di qualsiasi set di dati utilizzato da Pipeline Designer per il riutilizzo in Data Inventory

Big Data

  • Supporto per l’utilizzo temporaneo su cluster Databricks in Azure (già disponibile su AWS)
  • Supporto per Databricks Delta Lake. Lettura e scrittura da/su tabelle Delta Lake Bronze e sfruttamento delle funzionalità ACID, di time travel e partizionamento di Delta Lake
  • Supporto per:
    • Databricks 5.5 LTS (Long Term Support) su Azure e AWS
    • Hortonworks Data Platform (HDP 3.1)
    • Google Dataproc 1.4
    • Apache Kafka 2.2.1
    • Azure Data Lake Store (ADLS) Gen 2
  • Supporto per le più recenti API Spark e funzionalità tra cui Spark Dataset/Dataframes. Sfruttamento automatico dei vantaggi dell’ottimizzazione Spark.

Talend Studio / Data Integration

  • Gli aggiornamenti mensili di Studio portano più rapidamente funzionalità e correzioni di bug
  • Supporto di un repository locale (Nexus) per il proxy del repository hosted di Talend con librerie Studio aggiuntive
  • Maggiore rapidità e qualità di verifica e risoluzione dei problemi di lavoro con supporto per Log4j2
  • Supporto per Azure Data Lake Store (ADLS) Gen 2 e Workday

Data Quality

  • L’AI spiegabile per le regole di matching consente di comprendere visivamente l’euristica di un modello di matching generato da una campagna di raggruppamento
  • Il data mart DQ consente ora la raccolta di statistiche sulla qualità dei dati in Snowflake, ad esempio sulla completezza dei dati correlati, sull’intervallo dei valori e sul numero di duplicati
  • Anonimizzazione migliorata della privacy grazie alla progettazione ed alla conformità della privacy dei dati con la possibilità di identificare i record rifiutati nei componenti di mascheramento
  • Gestione delle eccezioni per i record che non possono essere mascherati automaticamente in un flusso di output grezzo dedicato

Connettività cloud

  • Connettività nativa per Hub eventi di Microsoft Azure, Google Pub/Sub, BigQuery e Cloud Storage, NetSuite e Workday
  • Supporto API REST per la lettura di dati batch e streaming
  • Facile drag & drop dei file CSV ed Excel da archiviare in Talend Cloud (Cloud Engine)

Cloud API Designer

  • Un nuovo widget per la selezione dei tipi di dati consente una migliore capacità di rilevazione delle opzioni di tipologia con una navigazione a colpo d’occhio delle tipologie e dei costrutti disponibili, oltre al filtraggio

Cloud API Tester

  • API Tester – Free Edition è un tool disponibile gratuitamente, distribuito attraverso il Chrome Web Store per interagire visivamente con le API HTTP
  • API Tester presenta ora un’API che permette di manipolare i progetti di test delle API da script a riga di comando e pipeline di integrazione continua/distribuzione continua

Talend Data Mapper

  • Maggiore facilità di scrittura da TDM a una struttura Studio piatta che genera la mappa e la struttura TDM di destinazione
  • Il nuovo runtime indipendente da Eclipse è più affidabile, universale e compatibile con il cloud e offre inoltre una maggiore flessibilità per eseguire Talend Data Mapper in diversi ambienti e varie applicazioni.

Data Preparation

  • Tra i miglioramenti della standardizzazione e della formattazione dei dati di Magic Fill vi sono la gestione della distinzione tra maiuscole e minuscole e la trasformazione semantica per codice stato/stato USA, codice paese/nazione e date
  • Ogni set di dati utilizzato da Cloud Data Preparation viene documentato e condiviso automaticamente per essere riutilizzato in Data Inventory
  • Cloud Data Preparation sfrutta la connettività di Data Inventory per accedere a una gamma più ampia di sorgenti di dati
  • Miglioramenti delle prestazioni per anteprime e trasformazioni interattive

Data Stewardship

  • Il supporto per Data Stewardship e Data Dictionary su Azure offre una migliore governance dei dati, compreso il riconoscimento degli schemi per la profilazione automatica dei dati e funzionalità basate sul workflow per data arbitration, convalida e correzione dei dati.
  • Miglioramento dell’esperienza utente e dell’unificazione con le altre app Talend e interfaccia utente migliorata per identificare e analisi approfondita delle attività che richiedono attenzione.

Data Catalog

  • Miglioramenti della UI per un’esperienza utente su misura (tra cui pagina iniziale, layout delle pagine degli oggetti, navigazione) in base alle esigenze di ciascun ruolo aziendale e di ogni singolo utente.
  • Maggiore connettività con i nuovi Metadata Bridges per Azure Data Factory, AWS Glue, Databricks Unified DataServices, Informatica Data Engineering e Denodo
  • Interfaccia utente e documentazione in giapponese e francese

Talend Cloud Platform / Talend Management Console (TMC)

  • Creazione automatica e ridimensionamento automatico dei Remote Engine e dei loro cluster tramite un’API di Remote Engine
  • API di orchestrazione per la creazione e il recupero di attività e piani
  • Migliore gestione dello stato delle attività e costante aggiornamento dello stato delle attività per i servizi e per i percorsi dei dati
  • Maggiore facilità di distribuzione e gestione dei servizi e dei percorsi dei dati per scenari ad alta disponibilità
  • Supporto per chat all’interno del prodotto per tutti i prodotti Talend
  • Utilizzando un provider Single Sign-On è possibile personalizzare l’URL di logout delle proprie applicazioni Talend Cloud

Talend Administration Center (TAC)

  • Supporto per il driver JDBC di MS SQL Server come database TAC in modo da sfruttare funzioni di sicurezza e di alta disponibilità, tra cui: SslProtocol, Always Encrypted, Always On Availability Groups e autenticazione di Azure AD
  • Nuovi parametri per configurare la rotazione dei log per business.log e technical.log

Sei pronto per iniziare con Talend?